Turismo - Italiani NATO Izmir

Vai ai contenuti

Menu principale:

Turismo
Turismo
     └> Turısmo

VIAGGIARE IN TURCHIA
 
(1)   L’aereo
 
È il mezzo più comodo e veloce per gli spostamenti tra le città principali e per raggiungere i centri più remoti dell'Anatolia. I prezzi dei biglietti aerei sono in genere più contenuti rispetto alle tariffe europee, la Turkish Airlines è senza dubbio la compagnia piú utilizzata, ma ci sono diverse compagnie che offrono diversi itinerari per destinazioni estere e per i voli nazionali ed i prezzi dei voli nazionali sono abbastanza ragionevoli comparati alla media europea. Mentre Ankara è la giunzione principale degli itinerari di aria domestici, Istanbul è l'aeroporto più utilizzato e il terminal principale delle linee internazionali. Il traghetto è un mezzo di trasporto molto utilizzato, soprattutto per motivi turistici.
 
(2)   Strade
 
In Turchia si guida a destra come in Italia e con una rete di oltre 400.000 chilometri di strada la Turchia ha un eccellente servizio di linea di autobus al contrario della linea ferroviaria. Molti autobus sono di lusso e sono prodotti in Turchia (Mercedes, Man, Mitsubishi). C'è un alto tasso di concorrenza tra le compagnie di autobus sia per quanto riguarda i prezzi sia per offrire il miglior servizio.  In tutte le città si possono trovare le stazioni degli Autobus Intercity (OTOGAR), mentre nei centri più piccoli le fermate vengono effettuate generalmente vicino al centro. Ci sono numerose aziende di autobus che offrono a bordo gli stessi servizi delle linee aeree (caffè, tè, panini, acqua a altro e alcuni anche servizio ristorante). Le due più  grandi società private sono:
 
- ULUSOY TURIZM  http://www.ulusoy.com.tr/eng/ ;
 
- VARAN TURIZM  http://www.varan.com.tr/english/default.asp .
 
Durante la stagione estiva ed a ridosso delle festività piú popolari vengono registrati numerosi incidenti stradali dovuti allo stile di guida, alle carenti condizioni di sicurezza generali delle strade ed all’abuso di alcol. Si evidenzia che in caso di incidente è indispensabile attendere l’arrivo della polizia, alla quale è demandato il compito di effettuare gli accertamenti e definire le responsabilità. Si ricorda che i massimali delle assicurazioni RC sono molto bassi in caso di danni a persone e cose e pertanto, si consiglia di assicurare la propria autovettura con polizza KASCO.
 
 
(1)   Autonoleggio
 
Di proprietà o a noleggio, l'auto e il mezzo migliore per viaggiare in Turchia in totale autonomia, ma esclusivamente ben selezionando l'itinerario. Le strade sono in genere buone. Le maggiori compagnie internazionali di autonoleggio, come Avis ed Hertz, hanno uffici presso gli aeroporti e nelle principali città. Il costo del noleggio di un'utilitaria per un giorno è di circa 100 lire turche; mentre per una settimana la tariffa potrebbe essere piú vantaggiosa. Per noleggiare un'auto in Turchia è sufficiente la patente italiana, ed essere in possesso di una carta di credito. A volte, alcune compagnie possono noleggiare senza richiedere la carta di credito.
 
(2)   Trasporti urbani ad Izmir
 
Sono generalmente affidabili, moderni e facili da usare. Il biglietto è acquistabile nei chioschi presso le fermate o presso tutte le stazioni della metropolitana. Con un costo irrisorio di poche lire è possibile acquistare una carta magnetica ricaricabile (Kent Card) e valida per i pagamenti di metropolitana, autobus e vaporetti urbani. A partire da luglio 2016 è cambiato l’intero sistema dei trasporti a Izmir secondo il nuovo piano di mobilità urbana che il Comune Metropolitano ha predisposto assieme all’azienda di trasporti Eshot. Il nuovo piano dei trasporti prevede la riorganizzazione completa delle linee di autobus che collegano i differenti bölge con il centro città per ottimizzare i tempi di percorrenza richiesti per raggiungere il centro città e le differenti zone. Sono state create linee circolari all’interno dei singoli bölge per interconnetterle con linee dirette. Il vantaggio consiste nella riduzione di attesa alle fermate, una maggiore frequenza dei mezzi e la diminuzione del traffico di autobus favorendo gli interscambi anche con  le linee della metropolitana, della Izban e dei vaporetti. Il nuovo piano dei trasporti prevede, inoltre, la creazione di punti di interconessione ai porti di Bostanlı e Karşiyaka, Egekent, Evka 3, Kemer, Şirinyer, Tınaztepe, F.Altay, Sarnıç, Gaziemir Semt Garajı, e alle stazioni di metropolitana a Bornova, Üçyol e Halkapınar. All’interno di ciascun bölge aumenterà la frequenza dei trasporti per consentire le connessioni con le linee principali. Essendo in corso una modifica radicale del piano di circolazione, è imposibile riportare in questa sede tutti i cambiamenti delle varie zone. A tale proposito si rimanda al sito http://www.eshot.gov.tr/Upload_Files/FckFiles/file/topl_ulasimda_dugum_cozuluyor.pdf che continene un documento PDF, zona per zona, con tutte le linee ed i percorsi suggeriti. Per ciascuna tratta, il documento riporta le linee autobus attive, cancellate (HATTİ İPTAL EDELMİŞTİR) e nuove (HATLARI AÇILMIŞTIR): sul sito di ESHOT è possibile consultare e stampare le linee per zona: http://www.eshot.gov.tr/Bagimsiz.aspx?id=48&sayfa=2.
 
(3)   Taxi
 
I Taksi sono presenti in ogni angolo della città e tutti regolarmente provvisti di tassametro. Sono tutti di colore giallo, tranne quelli bianchi che circolano esclusivamente in alcune zone, come indicato dagli avvisi apposti sulla carrozzeria degli stessi veicoli sulla parte superiore. Bisogna sempre verificare bene, magari con il proprio smartphone o con una cartina, che il tassista abbia ben compreso la destinazione e per i viaggi piú lunghi è consigliabile concordare la tariffa. Esistono due tariffe: la tariffa dalle ore 24:00 alle ore 06:00 costa 50% in più del prezzo diurno dalle 06:00 alle 24:00. La mancia non è necessaria, comunque lasciare il resto o arrotondare sul prezzo è consuetudine.
 
(4)   Parcheggi
 
Come in tutte le citta con alcuni milioni di abitanti, la disponibilità di parcheggi è molto limitata, cosi come estremamente diffusa, soprattutto nel centro città, la presenza di parcheggi privati e pubblici a pagamento. In molti casi, i gestori di alcuni parcheggi privati richiedono di depositare le chiavi dell’auto durante la sosta, ma è una pratica che ci preme sconsigliare del tutto. I costi variano in base alle zone ed alla tipologia, considerando che per un parcheggio privato allo scoperto e nel centro città, non si superano le 250 TL al mese e circa 10 Lire turche al giorno.
 
Glı Italianı del LANDCOM di Izmir (Turchia)
Torna ai contenuti | Torna al menu